Eventi in Umbria
News
Agriturismo in Umbria con piscina: 2018 agriturismi perugia assisi

› Promozioni 2018
Sconti e offerte per soggiorni in agriturismo con piscina in Umbria vicino Assisi, Perugia. Prenota in anticipo per le tue vacanze d'estate e risparmia!
---› OFFERTE

Offerte vacanze in agriturismi Peugia - Umbria - Assisi

› Vacanze in Umbria
Scopri Assisi, Perugia e l'Umbria in primavera:
promozioni per i ponti di Aprile Maggio e Giugno in agriturismo. Non perdere i migliori sconti per i nostri appartamenti!
---› PROMOZIONI



› Home › Eventi in corso


Eventi in corso



Carnevale in Umbria 2018


Festeggiamenti carnevaleschi in Umbria con numerose manifestazioni, sfilate di carri allegorici, esibizioni di maschere e degustazioni di dolci tipici

Anche il Carnevale 2018, che inizia il giorno della festa di Sant'Antonio Abate, e termina il 13 febbraio, è all'insegna di celebrazioni giocose e fantasiose, centrate sulla tradizione del mascheramento e accompagnate da gustosi dolci tipici carnevaleschi quali strufoli, frappe e frittelle. Qui di seguito alcune ricette e immagini dei dolci della tradizione umbra: Ricette dei dolci di Carnevale dell'Umbria

Spettacolarità e travestimento sono infatti gli elementi distintivi del carnevale, le cui origini affondano in antiche festività pagane come le dionisiache greche e i saturnali romani, espressione del bisogno di un temporaneo scioglimento degli obblighi sociali e delle gerarchie per lasciar posto al rovesciamento dell'ordine, allo scherzo ed anche alla dissolutezza.
Ma il carnevale è parte della tradizione cristiana ed è una festa che si celebra nel periodo di tempo immediatamente precedente alla Quaresima e termina sempre il martedì che precede il giorno delle Ceneri, detto popolarmente Martedì grasso. Il significato della parola carnevale, che deriva dal latino "carmen levare" (eliminare la carne), indica l'uso, in antico, di banchettare subito prima del periodo di astinenza e digiuno della Quaresima.

Molti gli appuntamenti in diverse località dell'Umbria dove tutti possono trasformarsi e partecipare ai festeggiamenti tanto originali da richiamare turisti e visitatori da ogni parte del paese.
Di seguito i principali appuntamenti del Carnevale in Umbria:

Carnevale dei Ragazzi di Sant'Eraclio di Foligno
Carnevale di Guardea
Carnevale di Acquasparta
Carnevale di San Sisto (Pg)
Carnevale di Todi

Residenza il Girasole si trova nella miglior posizione per raggiungere tutti questi eventi: Alloggia da Noi


Pasqua 2018 in Umbria


BETTONA
PROCESSIONE DEL CRISTO MORTO - venerdì 30 Marzo (da confermare)
Lungo le vie del centro storico la processione liturgica della Via Crucis inizia dalla Chiesa della Buona Morte, dove si trova il Cristo Morto, che proseguirà per le strade di Bettona al lume delle torce. Il Cristo Morto viene portato a spalla dai fedeli delle confraternite, insieme alla statua della Madonna Addolorata.
Subito dopo, approfittando dello stupendo ambiente che è messo a disposizione dalla città di Bettona, annoverata tra i Borghi più Belli d'Italia , i ragazzi del paese metteranno in scena, per tutta la sera del Venerdì Santo la rappresentazione scenografica in costume della Passione del Cristo.
Dall'ultima cena all'Orto degli Ulivi, percorrendo le tappe della Passione fino al momento centrale della vicenda, la Crocifissione che viene rappresentata davanti alla Chiesa di S. Crispolto nella piazza principale, si segue lo spettacolo itinerante attraverso le vie della splendida roccaforte etrusca sulla Valle Umbra, la cui vista spazia da Perugia fino a Trevi, attraverso il monte Subasio e la mistica Assisi.

BEVAGNA
Processione del Cristo Morto.
Notizie scritte riguardanti la processione si hanno soltanto a partire dagli anni '50, ma quasi sicuramente le origini sono anteriori al 1500. Negli ultimi anni la processione si è sempre più arricchita di personaggi storici; attualmente sono presenti anche i dodici apostoli, vestiti di solo camice mantello. Centro Storico, dalle ore 20 (orario da confermare)



Soggiorna all'Agriturismo Residenza il Girasole: in pochi minuti puoi raggiungere tutti i centri d'interesse artistico, religioso e naturalistico dell'Umbria!


Calendimaggio 2018


Mostra AssisiÈ una spettacolare rievocazione dei costumi e della vita medievale e rinascimentale. Spettacoli teatrali, concerti, canti e cori, danze, cortei, esibizioni di arcieri, balestrieri e sbandieratori vedono impegnate in una sfida grandiosa le due antiche fazioni medievali di Parte di Sopra e Parte di Sotto. I rioni a loro volta si cimentano nel canto, nella ricchezza degli addobbi floreali, bandiere, fiaccole e torce.
La festa del Calendimaggio vuole riprendere e far rivivere antiche consuetudini pagane che celebravano, in questo periodo, il ritorno della primavera e quindi il rinnovarsi del ciclo della vita, feste e riti in uso presso l'antico popolo degli Umbri. A ciò si unisce la tradizione delle "canzoni di maggio", composizioni di poesie da ballo e di canti, attestate anche nelle cronache antiche e nei documenti che riguardano la vita di san Francesco, ma che alla fine del Medioevo subirono probabilmente anche l'influenza provenzale e francese: esse erano eseguite da brigate di giovani che si spostavano nei vari rioni della città, all'inizio, appunto, del mese di maggio. La terza componente della festa risale anch'essa al Medioevo, quando Assisi, all'inizio del XIV secolo, raggiunse il massimo dello splendore ed iniziarono le divisioni interne, d'altronde ben presenti nel panorama delle lotte comunali di tutta Italia, tra una "Parte di Sopra" e una "Parte di Sotto", facenti capo alle famiglie rivali prima dei Brancaleone e poi dei Nepis per la Parte de Sopra e dei Fiumi per quella de Sotto. Durante questi periodi di lotte civili però si mantenne sempre viva la consuetudine di celebrare la festa della primavera, che prese il nome di Calendimaggio e durante la quale si usava eleggere un Re della festa. Questa consuetudine si protrarrà per secoli, per poi essere profondamente rinnovata - ma sempre nel rispetto dell'antica tradizione - nel XX secolo: in questa nuova forma del tutto originale, essa fu celebrata per la prima volta nel 1927 per volere dell'allora Podestà di Assisi Arnaldo Fortini, quando cantori delle diverse "cappelle" cittadine si riunirono per cantare serenate ispirandosi a consuetudini dei tempi andati. La festa venne sospesa durante la seconda guerra mondiale, ma riprese vigore nel 1947; nel 1954, infine, per iniziativa di alcuni intellettuali assisiati, assunse la struttura che conserva tuttora.


Per Informazioni
www.calendimaggiodiassisi.it

Periodo
Dal 2 al 5 maggio 2018

Bike in Umbria



30 itinerari cicloturistici per scoprire il Cuore verde d'Italia.
La primavera è finalmente arrivata e le prime giornate di sole invitano a trascorrere qualche ora piacevole all'aria aperta. E' tempo di organizzare escursioni - a piedi, a cavallo o in bicicletta - per scoprire le bellezze dell'Umbria.
La guida "L'Umbria in bicicletta: 30 itinerari per scoprire il Cuore Verde d'Italia su due ruote", raccoglie 30 percorsi di diversa difficoltà, che rappresentano alcune delle numerose opportunità che il territorio regionale offre per le due ruote.
Ogni itinerario è descritto dettagliatamente ed è corredato di foto, road book, altimetria e planimetria; in pratica tutto ciò che serve per avventurarsi in un'escursione in bicicletta e godersi lo spettacolo della natura, i borghi arroccati e le atmosfere uniche del territorio umbro ...[continua]



LE NOSTRE OFFERTE